laboratorio analisi mediche dr. bruno srl

Cerca
Oggi è , sono le

Vai ai contenuti

covid

Guida ai Servizi

COVID-19

30/06/2020 Ad oggi, sono terminati i test gratuiti messi a disposizione dalla Regiona Toscana per le categorie individuate dalle ordinanze n. 23, 39, 54, 60/2020
Sono disponibili test a regime privato per le suddette categorie e per qualsiasi ambito lavorativo e non (pensionati, casalinghe, studenti, ecc)
Non occorre appuntamento, basta presentarsi negli orari di prelievi del laboratorio (dal lunedi al venerdi ore 7.30/10 sabato ore 8.00/10.00), non occorre il digiuno, esibire la tessera sanitaria.


04/06/2020 Nuova disponibilità di test gratuiti (ad esaurimento) per le categorie individuate dalla Regione Toscana (ordinanze 23, 39, 54, 60/2020)


19/05/2020 Attenzione:
prenotazioni esaurite al 30 maggio per le categorie individuate dalla Regione Toscana (ordinanze 23, 39 e 54/20)
Sono disponibili test a regime privato e per
lavoratori ed operatori, liberi professionisti e non, che abbiano ripreso lattività o la riprendano, a seguito della cessazione delle misure, di cui al DPCM 10 aprile 2020 e della entrata in vigore del DPCM 26 aprile 2020, nonché dei lavoratori ed operatori, liberi professionisti e non, che non abbiano mai interrotto, dallinizio della dichiarazione di emergenza pandemica, la propria attività ed abbiano avuto contatto con il pubblico.
L
esecuzione del test avverrà a cura e spese degli stessi soggetti/società


Da oggi, 28 aprile 2020 è possibile eseguire l'esame sierologico anti SARS-COV-2 IgG+IgM presso questo laboratorio previo appuntamento. Tel. 0585 857987

Il test sierologico viene eseguito mediante prelievo venoso o mediante pungidito, esito per e-mail dopo poche ore (per via telefonica se Positivo).
Occorre la tessera sanitaria ed un documento.

I prelievi si effettuano dalle 7.30 alle 10 dal lunedi al venerdì.


Info:

Il test sierologico rapido non ha da solo valenza diagnostica e necessita dell’approfondimento del tampone.


Con l’ultima Ordinanza, la n. 39, firmata il 19 aprile dal presidente Enrico Rossi, la Regione Toscana ha specificato le categorie e le modalità per l’esecuzione dei test sierologici rapidi per l’emergenza pandemica da COVID-19.
Già con le Ordinanze n.18 e n. 23, erano stati individuati e definiti gli indirizzi e le raccomandazioni per l’esecuzione dei test sierologici rapidi, anche in relazione al rischio espositivo e alle esigenze di tutela della salute pubblica.

La nuova disposizione allarga quindi, anche rispetto alle precedenti decisioni, la platea di soggetti a cui è destinata l’esecuzione degli screening. Una ulteriore misura di tutela e di sicurezza, anche in vista del termine delle misure restrittive, del lock down, fissato per ora dal Governo nazionale al 3 maggio.
Oltre a quelli già individuati in precedenza, per i test sierologici sono dunque ricompresi gli operatori della Polizia Municipale e della Polizia Provinciale, i lavoratori degli esercizi commerciali e delle grandi strutture di vendita alimentare, gli addetti al trasporto merci, i lavoratori di aziende pubbliche o private relative allo smaltimento e raccolta dei rifiuti potenzialmente infetti, i dipendenti pubblici, quelli degli uffici postali, dei servizi bancari, finanziari e assicurativi, del trasporto pubblico locale, tassisti, operatori della logistica, personale dei consolati e dei porti e degli aeroporti, categorie la cui attività implica il contatto col pubblico.
A questi si aggiungono, inoltre, i lavoratori dei servizi a domicilio, quelli dell’editoria e dell’emittenza televisiva a contatto con il pubblico, gli edicolanti e librai, gli operatori delle agenzie di onoranze funebri e i lavoratori del distretto cartario.

La Regione Toscana ha attivato, tramite ESTAR, le convenzioni con 61 laboratori privati. A questi potranno rivolgersi tutte le imprese, le aziende, le pubbliche amministrazioni e gli operatori interessati dalle Ordinanze n. 23 e n.39


Qualora il test sierologico rapido dovesse dare esito positivo o dubbio, il lavoratore dovrà porsi in quarantena e avvertire il proprio medico di medicina generale o il medico competente. Saranno poi direttamente questi a fare richiesta all’ASL Toscana Nord Ovest che, secondo la procedura, disporrà tempi e modi per il tampone orofaringeo.
oppure, qualora l’esito del test sierologico sia positivo o dubbio il cittadino è invitato a telefonare al numero verde unico regionale
800 55 60 60 che lo indirizzerà alla sede più vicina dove effettuare il tampone nasofaringeo con la garanzia dell’esito del test molecolare entro 24 ore dall’effettuazione dello stesso, al fine di poter adottare con massima celerità le misure di prevenzione e di trattamento necessarie per la salute dell’individuo e della collettività;

06 maggio 2020: Con l'emissione dell' Ordinanza n. 54 si integrano le categorie di soggetti che possono usufruire del test sierologico, in ragione del rischio espositivo e della esigenza di tutela della salute pubblica



Autodichiarazione ai sensi artt. 46 e 47 D.P.R. N. 445/2000


Ordinanza del Presidente n.60 del 27-05-2020

Ordinanza del Presidente n.54 del 06-05-2020 - Allegato A

Ordinanza del Presidente n.39 del 19-04-2020

Ordinanza del Presidente n.23 del 03-04-2020






Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu